AREA SOCIETA'

13.04.2013

Vercelli: consulenza sui temi critici

"Non ho ancora avuto il piacere di conoscere questo nuovo impiegato - spiega il massimo dirigente del club vercellese -, ancora non ne sapevo nulla. Ma è sicuramente una buona cosa. Le mansioni di segreteria le svolgono già parzialmente le società da sole, ma con una figura di questo tipo può essere garantita una consulenza su argomenti che le società non approfondiscono, per motivi di tempo e di competenza". Tanto più che l'impiegato non sarà un volontario: "Se è retribuito nonché professionista del settore è ancora meglio, significa che potrà essere d'aiuto anche negli ambiti in cui si fatica ad avere informazioni. Al di là che è tutto scritto nei regolamenti, spesso a noi società qualcosa sfugge e avremmo bisogno di rivolgerci a persone competenti in materia. Pur non avendo ancora sperimentato questa piacevole novità, e quindi non potendone giudicare l'effettiva efficienza, ribadisco di essere sicuramente favorevole".
L'ufficio dell'impiegato resterà aperto tutti i giorni della settimana e il sabato mattina, mentre il personale volontario della delegazione potrà rivolgere l'attenzione su altre questioni: "Secondo me i delegati dovrebbero approfondire i problemi quotidiani, conoscere meglio le realtà delle società. Le discussioni per i calendari, le società che hanno le loro squadre in delegazioni diverse, i campi che si sovrappongono e altri problemi che un delegato dovrebbe toccare con mano. Non serve tanto la presenza fisica sui campi, quanto una maggiore comunicazione. Parlare di più con noi ed anche tra di loro, ossia tra diverse delegazioni. A mio parere questo tipo di comunicazione attualmente è ancora insufficiente.


noresult