FAIR PLAY

10.04.2015

Tim Cup - Forti e Gentili, abruzzesi: sportivi

La definizione “Abruzzo forte e gentile”, vecchia di un secolo e mezzo, si sposa perfettamente con l’iniziativa della Fair-Play Tim Cup. Dal mese di novembre 2014, infatti, le premiazioni delle squadre vincitrici nelle varie categorie hanno confermato che le realtà più rappresentative del territorio regionale in ambito calcistico sono sia forti dal punto di vista agonistico che corrette e leali in campo.  Un bellissimo connubio di qualità, dunque, che rafforza ancora di più il progetto dell’azienda di telefonia nel calcio, restituendo un’immagine molto positiva del movimento dilettantistico abruzzese.

ONORE AI VINCITORI
Il quinto appuntamento della Fair-Play Tim Cup si è tenuto lo scorso 26 marzo a Chieti, presso il negozio Tim del Centro Commerciale Megalò. Come al solito molto affollata, la cerimonia di premiazione è stata aperta dalle parole di Marco Mozzoni (Tim) e Daniele Ortolano (Lnd), concordi nell’esprimere soddisfazione per come il progetto si sta sviluppando e per l’entusiasmo dimostrato dai ragazzi e dalle società coinvolte. “Sono momenti importanti - ha affermato Ortolano - che rimarranno nella memoria storica delle vostre società. Ogni volta che guarderete il logo della Fair-Play Tim Cup impresso sulle divise che avete ricevuto come premio, ricorderete questa esperienza, e spero che saprete portare in campo i valori per i quali oggi siete un esempio per tutto il calcio regionale”. “L’Abruzzo è una nostra priorità a livello commerciale e strategico - gli fa eco Mozzoni - ma al di là di questo dobbiamo esprimere una grande soddisfazione per le sensazioni che questi ragazzi ci fanno vivere ogni volta, rendendo visibile davanti ai nostri occhi lo slogan che accompagna il nostro connubio con questo sport: il calcio è di chi lo ama”.

Dopo gli interventi istituzionali è arrivato il momento delle premiazioni, con la consegna delle bellissime divise Erreà alle squadre vincitrici. La New Team Pizzoli si è aggiudicata il premio relativo alla Seconda Categoria, il più difficile da conquistare alla luce del numero di squadre in competizione, ben 98. Grande festa anche per la Renato Curi Angolana, realtà di grande spessore nel panorama giovanile, che si è aggiudicata il premio per la categoria Allievi. Molto bene anche il Francavilla Calcio, sodalizio storico del calcio abruzzese e vincitore con i Giovanissimi nella graduatoria delle squadre più corrette.

Tutte le premiazioni, come da regolamento, sono state assegnate alle squadre meglio posizionate nella Coppa Disciplina (classifica parziale chiusa alla fine del mese di febbraio 2015). Nei prossimi mesi, fino a giugno compreso, la kermesse sulla lealtà promossa da Tim continuerà ad assegnare le divise griffate Fair-Play Tim Cup in varie categorie, mentre al termine degli appuntamenti programmati il Comitato Regionale Abruzzo organizzerà un evento di chiusura con la partecipazione di tutte le squadre coinvolte.             


noresult