JUNIORES

Di Emanuele Fadini - 08.05.2015

Super Volpiano il bis è servito!

Il Volpiano concede il bis. Battendo 2-1 la Junior Biellese sul campo neutro di Borgaro, i ragazzi di Luca Conta conquistano il titolo regionale Juniores per la seconda stagione consecutiva ed è un trionfo all’insegna della continuità, visto che ben sette giocatori in campo dall’inizio partirono titolari anche nella finale di un anno fa vinta contro l’Osmon Suno. Il Volpiano è la seconda società a centrare il bis negli ultimi cinque anni, dopo la Pro Settimo & Eureka, che aveva vinto nel 2011 e nel 2012, e punta a ben figurare anche nella fase nazionale, dove nella scorsa edizione è giunto sino alle semifinali. Il trionfo nel campionato Juniores suggella una stagione estremamente positiva per l’intero settore giovanile del Volpiano, mentre la prima squadra ha disputato il campionato di Eccellenza chiudendo, da neo-promossa, con un ottimo ottavo posto nel girone A, restando in corsa per la qualificazione ai playoff fino a pochissimi turni dal termine. 

I campioni regionali Juniores, dopo un girone vinto grazie a diciotto successi e un solo ko, nelle fasi finali hanno la meglio su Saluzzo, Airaschese e soprattutto Gozzano, una delle altre grandi favorite per il titolo. 

Quindi in finale contro la Biellese l’esperienza dell’anno scorso certamente aiuta il Volpiano, che impiega meno tempo a entrare in partita rispetto agli avversari e chiude in vantaggio al 45’ grazie al gol di Caldarelli, arrivato sugli sviluppi di un corner. L’intervallo sveglia i lanieri, più grintosi alla ricerca del pari che si concretizza al 15’: Rizzo riesce a liberare Sassi, che dopo un dribbling stretto in area scarica in rete il destro del pareggio. Quando si comincia a sentire odore di supplementari un infortunio difensivo della Junior Biellese spiana la strada a Vardè, che evita Sazimanoski e segna il gol decisivo a 11’ dalla fine. L’assedio finale biellese è generoso ma mai veramente pericoloso e il Volpiano può così esultare per la seconda volta in dodici mesi.

Secondo titolo anche per il tecnico del Volpiano Luca Conta, che ancora una volta ha potuto vedere la sua squadra imporsi e trovare le risorse per vincere contro una avversario imbattuto nel girone e che aveva chiuso a punteggio pieno il quadrangolare finale. “Abbiamo gestito con maturità da prima squadra la partita, anche se dopo il primo vantaggio e a inizio ripresa abbiamo giochicchiato consentendo alla Biellese, che è un’ottima squadra, di pareggiare e rientrare in partita. È stato uno schiaffo che ci ha risvegliato e l’ingresso di Vardè ha avuto poi un impatto immediato sulla gara, consentendoci di tornare in vantaggio e vincere. Ora spero che l’aver già vissuto le fasi nazionali l’anno scorso possa esserci utile. L’importante sarà restare umili”.