SECONDA CATEGORIA

20.07.2012

Seconda D: Adige diario di una stagione perfetta

La stagione d'oro del'Adige comincia il 21 agosto 2011 con un pareggio, quello maturato nel primo turno di Coppa Provincia contro il Cavedago; la domenica seguente, tuttavia, l'Adige rimonta il gol avversario e ottiene il pass per la fase successiva. Le aspettative per l'inizio del campionato sono alquanto dubbie, viste le prestazioni sottotono e invece la prima giornata è un successo: un secco 3-0 rifilato al Predaia; sette giorni dopo l'entusiasmo viene raffreddato da un mezzo passo falso: con l'uomo in più per l'espulsione di un giocatore dopo soli venti minuti, l'Adige passa in vantaggio, prende due pali, sbaglia un rigore e si fa rimontare dalla Rovere nei minuti finali. 
Lo sconforto dura poco e i blu-granata cominciano a inanellare una serie di vittorie, sconfiggendo in fila Robur, Solteri, Dolasiana e Vervò. Nel frattempo la squadra raggiunge anche gli ottavi di coppa grazie a uno stellare 1-4 in casa dello Spormaggiore. La serie positiva in campionato continua con le vittorie maturate contro Vermiglio e Valpejo, ma viene interrotta nel big match del 23 ottobre, quando lo Spormaggiore, espugna il campo di Nave San Rocco col risultato di 3-1, dando il via a un testa a testa destinato a durare tutta la stagione. L'Adige si riprende subito e chiude il 2011 vincendo contro Cristo Re, Cavedago e Gardolo: girone d'andata chiuso conquistando 31 punti sui 36 disponibili, 26 gol fatti e 6 subiti: numeri da capogiro, ma lo Spormaggiore rimane staccato solo di 2 punti.
Il ritorno inizia nel peggiore dei modi: tartassati da malattie e assenze di giocatori, arriva come da copione la sconfitta contro il Predaia, che vince 2-1 senza strafare. I blu-granata si rialzano e sconfiggono la Rovere: il rigore realizzato dagli avversari sarà anche l'ultimo gol subito in campionato. La marcia continua con le vittorie contro Robur e Solteri, intervallate dall'eliminazione subita in coppa, dove il Castelcimego passa per maggiore numero di gol segnati.
In campionato, dopo il pareggio a reti bianche contro la Dolasiana, arrivano i tre punti contro Vermiglio, Vervò, Valpejo, Spormaggiore, Cristo Re, Cavedago e Gardolo, risultati che valgono il primo posto e il passaggio in Prima Categoria. Trentuno sono i punti conquistati anche nel girone di ritorno, ma le statistiche parlano anche di 31 reti segnate (oltre 2,5 a partita) e solo 3 subite, in aggiunta a 982 minuti senza prendere gol.


FOCUS SU> La classifica:Lo Spormaggiore chiude a -10

20.07.2012
Squadra           Gare Pt V P S GF GSAdige        ...

CONDIVIDI