PRIMA CATEGORIA

01.01.1970

Prima A: la Baone raccoglie quanto seminato

Promossi a pieni voti. è stata una stagione esaltante quella condotta dalla prima squadra dell'Us Baone. Con quattro giornate di anticipo i ragazzi di mister Calliari hanno conquistato l'accesso al campionato di Promozione per la prossima stagione, con numeri che non lasciano assolutamente spazio a interpretazioni. 
La vittoria sulle avversarie è stata netta, la cavalcata verso il titolo inarrestabile: 52 i gol segnati dall'attacco giallorosso in 26 partite, una media di due reti a incontro; 15 le reti subite. Difficile individuare una partita giocata meglio rispetto ad altre perché la Baone le ha affrontate tutte alla stessa maniera, da squadra solida, sicura dei propri mezzi e consapevole delle proprie potenzialità.
Partita con il 5-2 maturato domenica 4 settembre contro la Ledrense, la Baone ha proseguito il suo cammino a suon di successi, collezionando ben 17 vittorie in 25 partite. Mentalità vincente, grande spirito di squadra, determinazione nei momenti che contano: ecco gli ingredienti alla base del successo giallorosso. 
"Abbiamo costruito una squadra - commenta il dirigente Fabrizio Boninsegna - con l'obiettivo di fare una stagione di alto livello. Abbiamo lavorato con costanza e serietà, e i risultati sono ben presto arrivati: siamo partiti in testa alla classifica e ci siamo rimasti per l'intera durata del campionato". 

I giovani in primis
Una vittoria di gruppo, dei giocatori e dello staff tecnico che hanno lavorato seriamente su un progetto inizialmente impostato su una durata triennale e concretizzato già al termine del secondo anno. La vittoria giallorossa in Prima Categoria assume un significato particolare per una Società come la Baone che da anni investe in un settore giovanile all'interno del quale i ragazzi considerano la prima squadra come un traguardo al quale ambire, un modello da prendere a riferimento. I giallorossi approdano dunque in Promozione con la consapevolezza che la prossima sarà una stagione impegnativa, senza mister Calliari in panchina, in partenza alla volta di Mori, dove ha iniziato la propria esperienza in ambito calcistico.
"Un voto alla Baone di quest'anno? Dieci", afferma Calliari che promuove i suoi ragazzi a pieni voti. "Il 10 e lode ci è sfuggito nella finale di Coppa Provincia persa contro il Fassa al Briamasco. Ma se consideriamo che abbiamo ottenuto il secondo posto tra una rosa di 42 squadre non possiamo che esserne soddisfatti".


FOCUS SU> La classifica: Molveno salvo per un punto

17.07.2012
Squadra                           &...

CONDIVIDI