IL COMITATO INFORMA

14.05.2015

Premio utilizzo giovani siamo all'atto finale

Dopo ventinove partite di campionato in Eccellenza e ventisei in Promozione e Prima categoria, si è conclusa anche la terza edizione del “Premio Utilizzo Giovani Calciatori”, la classifica che premia le società più virtuose nell’utilizzo di giovani calciatori, in aggiunta ovviamente a quelli obbligatori nelle diverse categorie. Le squadre premiate sono tre in Eccellenza, cinque in Promozione e sei in Prima categoria, a patto che esse mantengano la categoria e che si iscrivano al campionato nella stagione successiva. Solo infatti al momento dell’iscrizione per la stagione 2015-2016 il premio economico previsto verrà erogato.

In attesa degli ultimi verdetti, che dovranno arrivare dai playout di Promozione e Prima categoria, le vincitrici del primo premio sono già note. In Eccellenza anzi il quadro si è già completato ancora prima dell’appendice post-campionato e le tre premiate fanno tutte parte del girone A, quello settentrionale. Lasciando fuori il retrocesso Verbania, il primo posto è del Borgaro: i gialloblù hanno superato di pochissimi punti lo Charvensod, salvatosi all’ultima giornata. Un po’ più ampio il margine che i rossoneri valdostani hanno mantenuto sul Santhià, terzo classificato davanti all’Aygreville.

In Promozione capolavoro del Chisola, primo assoluto ma a lungo in lotta per non retrocedere. In primavera il team di Vinovo però ha centrato una lunga serie di risultati positivi mettendosi in tasca la salvezza con un turno di anticipo. Al momento in cui scriviamo (fine aprile) è sicuramente a premi il Lascaris e non conteggiabile il retrocesso Busca, mentre le altre squadre di alta graduatoria sono ancora invischiate nella lotta per non retrocedere.

Infine anche in Prima categoria il vincitrice è noto: lo Sparta Novara, tranquillo a metà classifica nel girone B, terzo assoluto dietro ai retrocessi Barracuda e Pvf. Sicuramente a premi anche il River Sesia, che è anche l’unica squadra al momento sicura di bissare visto che andò a premi l’anno scorso, e l’Ornavassese.