DELEGAZIONI PROVINCIALI

13.03.2014

Pavia: Pro Vigevano, la scalata continua inesorabile

"I campioni non si costruiscono in palestra. Si costruiscono dall’interno, partendo da qualcosa che hanno nel profondo: un desiderio, un sogno, una visione". Parole di Muhammad Ali, musica che si addice perfettamente alla Pro Vigevano, che non per niente ha fatto di questa frase il proprio slogan sul sito web ufficiale. Quello vigevanese è un club in continua crescita. Merito del Presidente Francesco Procopio, imprenditore classe 1969, che nei suoi quattro anni di reggenza ha fatto fare passi da gigante alla Pro. 
"Mio figlio giocava nella Pro Vigevano - esordisce Procopio - e quando la dirigenza di allora ha voluto ringiovanire il club non ho esitato ad accettare l’offerta di entrare nelle stanze dei bottoni. Al mio arrivo, la formazione maggiore era in Prima Categoria e il vivaio era costituito da poco meno di 200 ragazzi". 
Oggi i numeri parlano per Procopio: 700 iscritti e la prima squadra che è balzata fino all’Eccellenza. "Il bacino della Pro Vigevano è sempre più ampio - prosegue il Presidente - e abbiamo un vivaio di tutto rispetto che disputa i campionati regionali e che è sempre più trampolino di lancio verso la prima squadra. La Serie D? è un sogno, ma non bisogna fare il passo più lungo della gamba: quando la crisi economica sarà finita potremo iniziare a pensarci". 
Nel frattempo, Procopio e il suo staff si sono dedicati ai lavori di riqualificazione del centro sportivo locale: dopo il campetto da allenamento in sintetico, il 22 settembre dello scorso anno è stato inaugurato il terreno di gioco in erba artificiale. "Il nostro centro sportivo - sottolinea Procopio - vuole diventare un punto di ritrovo per i nostri ragazzi, un vero e proprio centro di aggregazione: le famiglie hanno mostrato di gradire e stanno sposando il nostro progetto". 
"Il derby con il Vigevano? Per blasone sono sicuramente più importanti loro - conclude Procopio - ma a mio avviso la nostra società è organizzata anche meglio e vanta impianti di grande livello. La città sta apprezzando il nostro lavoro e ogni domenica abbiamo quasi 400 spettatori che tifano per la nostra prima squadra”.                             


FOCUS SU> La società: Tutto nasce da un cavallino

13.03.2014
Nel 1975 un gruppo di amici, appassionati di calcio, ma sopratutto amanti dello sport, fonda il Foot...

CONDIVIDI