TDR 2015

Di Gianluca Tartaglia - 15.05.2015

PALAZZO: “L'obiettivo è ben figurare”

Valigie pronte per le Rappresentative di calcio a 5 maschile e femminile della Basilicata, in procinto di partire per il Torneo delle Regioni 2015. Una nuova avventura che il CRB ha preparato sia dal punto di vista tecnico che organizzativo con la consueta passione e attenzione. Alla vigilia del TdR in Lombardia abbiamo rivolto alcune domande a Pino Palazzo, coordinatore delle Rappresentative di futsal del CRB nonché Vice presidente e responsabile regionale del calcio a 5. 

Palazzo, si parte per il TdR ma è ancora viva la soddisfazione per l'ottima prova delle Rappresentative Allievi e Giovanissimi nelle Marche...

Provo ancora gioia per quanto fatto in occasione del TdR di categoria. L’aver centrato la semifinale con i Giovanissimi è davvero un gran bel risultato. Peccato, tuttavia, aver mancato lo stesso obiettivo con gli Allievi. L’avrebbero meritata, ma la beffa subita negli ultimi secondi della gara contro i padroni di casa ce lo ha impedito.

Il lavoro di preparazione in vista del TdR in Lombardia è stato lungo e faticoso. Che quadro si è fatto sulle nostre selezioni di futsal?

Il lavoro svolto è stato molto difficile e delicato e ha richiesto un enorme impegno da parte dei tecnici. Relativamente più semplice il compito di Carbone, da varie stagioni alla guida della Juniores, aiutato anche dalla lunga esperienza maturata in questi anni. Un poco più complesso quello di Santarcangelo, all’esordio sulla panchina della selezione femminile, che ha dovuto assemblare un gruppo senza poter contare, tra l’altro, sugli elementi militanti in squadre di serie A.

Il cambiamento di data rispetto all'edizione del TdR dello scorso anno ha avuto riflessi nella preparazione delle Rappresentative?

Tenendo presente che i campionati regionali sono già finiti da qualche settimana il problema più grande è stato quello di mantenere accettabile la condizione atletica dei convocati. Un impegno ulteriore per lo staff tecnico, ma anche per lo stesso Comitato.

Alla luce dei raduni e delle scelte fatte le nostre Rappresentative di futsal  che ruolo potranno ricoprire al Torneo delle Regioni?

In noi c’è la consapevolezza di aver svolto un buon lavoro di preparazione all’evento, ma anche che andiamo a incontrare selezioni di regioni più grandi  e con una maggiore tradizione di calcio a 5 rispetto alla nostra. In questi ultimi anni, tuttavia, abbiamo sempre fatto bella figura tenendo alto il nome della Basilicata in questa prestigiosa competizione. Cosa che cercheremo di fare anche in questa edizione in terra lombarda.