TORNEO DELLE PROVINCIE

Di Damiano Montanari - 12.03.2015

Modena - ritorno di fiamma

A volte ritornano. Per vincere. O almeno per cercare di farlo. E quello che si augurano tutti nella Delegazione di Modena pensando a Mauro Diazzi, nuovo selezionatore della squadra Allievi che parteciperà al Torneo delle Rappresentative Provinciali ai lidi ferraresi. Una mossa tanto sorprendente quanto giusta, quella del Delegato Credi che ha scelto di sostituire Traina, per alcune divergenze, con una figura importante come Diazzi. Per il nuovo selezionatore degli Allievi parla infatti una carriera che l'ha visto sedere sulle panchine della Folgore Mirandola, del Medolla, della Massese, della Mortizzuolese, del Pilastri, del Rivara, del San Felice e del Cavezzo, una lunga avventura che il diretto interessato sintetizza bene: “Nei primi 15 anni ho lavorato sempre nel settore giovanile, poi ho cominciato a seguire anche le prime squadre”. 

Esperienza da vendere, quindi, per Diazzi, che a marzo compirà 56 anni e che ha accolto con entusiasmo l'opportunità di mettersi in gioco con la Rappresentativa Allievi di Modena. “L'anno scorso - racconta il tecnico - allenavo la Juniores a Cavezzo, dove, attualmente, ricopro il ruolo di responsabile del settore giovanile. è stato il Delegato Credi, che conoscevo, a farmi la proposta di imbarcarmi in questa nuova avventura e io ho accettato volentieri”. Ufficializzando un ritorno atteso da tanto tempo. “Vent'anni fa - rivela infatti Diazzi - feci un'esperienza simile nell'allora Comitato di Finale Emilia, per poi collaborare con le Rappresentative provinciali e regionali accanto a un allenatore di valore come Alberto Bollini, che oggi siede sulla panchina del Lecce e con cui ottenni risultati importanti”. 

Dopo il trionfo dell'anno scorso, per gli Allievi di Modena sarà dura concedere il bis. “Sarebbe troppo facile e presuntuoso dire che vorremo vincere, per cui mi limito a stabilire come obiettivo quello di fare bella figura. Stiamo ancora lavorando, lo scorso mese le selezioni hanno subito un rallentamento a causa delle nevicate, per cui dovremo muoverci per allestire nel migliore dei modi un gruppo in grado di difendere al meglio i nostri colori”. 

Confermato sulla panchina della selezione Giovanissimi, invece, Marco Tagliazucchi, su cui il Delegato Credi esprime parole lusinghiere. “Ha un bel modo di fare e sta lavorando bene. Ogni quindici o venti giorni sta vedendo i ragazzi in diversi raduni e ha già sostenuto alcune interessanti amichevoli. Complessivamente sta dando continuità a quanto fatto negli anni scorsi”. Con l'augurio di migliorare il risultato della scorsa edizione del Torneo delle Rappresentative Provinciali, quando la selezione modenese dei Giovanissimi fu eliminata nel girone. Una delusione ormai lontana, che può tornare solo per ricordare di non ripetere gli errori commessi e giocarsi le proprie carte per tagliare traguardi più consoni al valore dei giovani canarini.                       


noresult