TORNEO DELLE REGIONI

Di Andrea Giarrusso - 22.05.2015

Le squadre - Sei (volte) bellissima!

La vittoria del 2012 in Basilicata è di quelle che vanno ricordate: si tratta del sesto scudetto dal 1991. La squadra del tecnico Nino Corsino (che ha collezionato nel complesso tre titoli personali con la Juniores e uno con i Giovanissimi) trascinata dall’esperienza di Rizzo e Failla, perni di quella compagine, in quell’occasione s’impose con merito e giocando sempre ad alti livelli. Senza storia il girone di qualificazione con i siciliani superiori a tutti: 10-5 al Piemonte; 10-2 alle Marche; 11-6 alla Liguria; 7-4 al Lazio. In semifinale è l’Umbria a lasciarci le penne (10-5), invece, in finale è la Campania a doversi inchinare: 5-2 il risultato. A questo successo devono aggiungersi gli altri cinque: quello del 1991, 1992, 1996, 2003 e 2010. 

A proposito del glorioso passato, a laurearsi campioni d’Italia si annotano molti talenti che hanno fatto fortuna nella massima serie di futsal: tra questi da ricordare Gino Palumbo, Biagio Giarrusso, Giovanni Ghirlanda, Rino Chillemi, Giovanni Mosca e Marco Bertoni. Indimenticabile rimane anche la finale del 1996, ancora una volta sconfitta la Campania nell’epilogo finale, in quella squadra che sotto la guida del professore Massimo Neglia (tecnico anche degli scudetti del 1991 e 1992) si cuciva il terzo titolo nazionale. A salire di nuovo sul tetto più alto d’Italia nel 2003, quando la compagine di Corsino (per 15 anni consecutivi alla guida della Juniores, prima di approdare ai Giovanissimi) nell’ultimo atto della kermesse, a Ceccano, mette al tappeto il Lazio, per 2-1, solo dopo i tempi supplementari. A cadere sotto i colpi dei siciliani, invece, nel 2010, nella finalissima di Perugia, sono stati i parigrado della Puglia, ancora un 2-1, ma questa volta nei tempi regolamentari.