CALCIO FEMMINILE

Di Anna Russo - 16.05.2015

Il torneo di Calciotto mette la terza

Ha avuto inizio, domenica 29 marzo, il torneo amatoriale di calciotto femminile, giunto alla terza edizione.  A differenza degli anni scorsi, quando il torneo si svolgeva a livello regionale, quest’anno si è pensato di svilupparlo in triangolari o quadrangolari per aree geografiche calabresi vicine. E così, domenica 29 marzo si è disputato a Cosenza un triangolare con la partecipazione delle società Cus Cosenza, Real Cosenza e Torre Alta Pietro Mancini. A seguire è previsto l’avvio del torneo nell’area di Gioia Tauro-Reggio Calabria, nell’area di Rossano-Corigliano e infine nell’area di Catanzaro. 

Le squadre classificate in prima posizione si contenderanno il trofeo di vincente regionale di calciotto femminile in un torneo finale. Anche le altre squadre disputeranno la finale per il premio di consolazione che, in pratica,  sarà una “partita dell’amicizia”, un momento di aggregazione e di socializzazione tra realtà calabresi di calcio femminile appena giunte sul palcoscenico della competizione della Federazione Italiana Giuoco Calcio. Il torneo si svolge in concentramenti domenicali, ospitati di volta in volta da una squadra partecipante al torneo. Il 29, ad esempio, il padrone di casa è stato il Real Cosenza.

Già dalle prime battute si è potuto vedere l’ottimo livello di gioco espresso da tutte e tre le squadre in campo. D’altronde le formazioni del Cus Cosenza e del Real Cosenza possono contare sul contributo di una serie di giocatrici esperte e dal passato glorioso nel panorama del calcio femminile nazionale. Tuttavia anche la squadra del Torre Alta Pietro Mancini, composta da esordienti del movimento calcistico femminile, ha dimostrato molto impegno e qualche individualità interessante, in special modo il portiere Greco, bravissima nell’annullare i numerosi tentativi avversaria con parate spettacolari.

Nelle interviste che trovate qui sotto abbiamo chiesto ai responsabili delle tre squadre un parere a proposito di questa iniziativa e i loro progetti per il futuro.