RAPPRESENTATIVE

19.07.2014

Il Crotone cala il tris

Per la terza volta il FC Crotone si aggiudica la Coppa Pollino 2014 battendo in finale la Rappresentativa di Basilicata con il punteggio di 2-1. La manifestazione, riservata alla categoria Giovanissimi e disputata sul campo di gioco di Castelluccio Inferiore (Pz), si è svolta con la formula del doppio triangolare e ha visto la partecipazione anche del Padre Minozzi Policoro, dell’Accademy Castrovillari, dell’Us Castelluccio e dell’Us Avellino. Proprio i biancoverdi sono giunti terzi dopo aver battuto i padroni di casa . Il quinto posto è andato, invece, all’Academy Castrovillari che ha battuto la SC Padre Minozzi di Policoro. Il valore tecnico dei ragazzi in campo è stato sottolineato dalle parole di elogio degli addetti ai lavori presenti numerosi fra il folto pubblico di appassionati che ha riempito le gradinate del campo locale. 

La finale è stata equilibrata con la Rappresentativa di Basilicata che ha ribattuto colpo su colpo le giocate dei pitagorici, passati in vantaggio nel primo tempo e subito raggiunti, dopo pochi minuti di gioco. Nel secondo tempo, su un rapido capovolgimento di fronte, il Crotone è passato in vantaggio fissando il risultato sul definitivo 2-1. A nulla è valso, infatti, il forcing offensivo dei lucani che hanno cercato più volte la rete del pareggio. 

Onore agli sconfitti e un grosso plauso ai rossoblu crotonesi che, con questa vittoria, raggiungono quota tre nel palmares delle vittorie nella Coppa Pollino, giunta alla quarta edizione.  

La manifestazione calcistica è stata preceduta da un simposio dal titolo “Microscopio sulla categoria Giovanissimi”, nel corso del quale sono state affrontate le tematiche relative ai media (F. Taverniti, Direttore Rai Basilicata), allo scouting (D. Pagni, direttore sportivo Arezzo), ai procuratori (L. Vizzini, Agente Fifa) e alla comunicazione (E. Sproviero, Asp Potenza). Ai lavori ha preso parte anche il campione mondiale di  Spagna ’82, Franco Selvaggi. 

La kermesse si è conclusa con le premiazioni effettuate alla presenza delle autorità civili e del Presidente della Figc di Basilicata Piero Rinaldi che, nell’esprimere il suo gradimento per il torneo, ha sottolineato “l’importanza di queste manifestazioni per il futuro e lo sviluppo della pratica del calcio soprattutto nella fascia giovanile che funge da serbatoio per il calcio maggiore”. 

Positivo anche il giudizio del dottor Egidio Sproviero, Presidente dell’Us Castelluccio, società organizzatrice  della Coppa Pollino. “Sono soddisfatto sia perché l’intera manifestazione non ha presentato momenti di criticità, sia perché il livello tecnico delle squadre partecipanti è stato elevato, sia per la quarta posizione ottenuta dai miei ragazzi.
Un risultato che mi rende davvero orgoglioso”.                                    
                              


noresult