CALCIO A CINQUE

14.05.2015

Il Bolzano fa subito festa: è già C1

Il Bolzano Fc è campione della serie C2.  La società biancorossa ha tentato l’avventura anche nel mondo del calcio a cinque, iscrivendosi al campionato provinciale. Così in estate è stata costruita una squadra attrezzata per lottare subito per la promozione in C1. Promozione che è poi arrivata al termine di un avvincente testa a testa con un’altra matricola, il Mosaico, che di fatto sarebbe l’ex Hic Sunt Leones. 

Le due compagini hanno duellato sino all’ultima giornata per il titolo provinciale con il Bolzano che si è imposto 3-1 nello scontro diretto e ha dunque vinto la classifica virtuale, quella che tiene conto anche dei farm team (che in questa stagione erano Bubi Merano, Bassa Atesina, Kickers, Marlengo e Futsal Bolzano 2007). Nella classifica reale, quella che non considera le squadre B ma che è decisiva ai fini della promozione, il Bolzano era già aritmeticamente campione e dunque promosso con una settimana d’anticipo rispetto alla chiusura del campionato. Onore dunque alle due sfidanti, che hanno reso incerta questa stagione sino all’ultimo. 

Cinquantasette punti, 119 gol fatti e 37 subiti: questi i numeri dei ragazzi di mister Davide Armani, che hanno vinto 19 partite su 20 e quella che non sono riusciti a vincere è perché l’hanno persa a tavolino. Ottimo anche il percorso del Mosaico, secondo a -5 dalla vetta, che sperava nel sorpasso proprio allo sprint finale e invece, perdendo 3-1 un match molto equilibrato e decisosi solo all’ultimo, è rimasto dietro. I forti ragazzi di Gentilini hanno vinto 17 partite su 20, perdendo solo due volte con il Bolzano e pareggiando una partita contro il Futsal Dolomiti. 

Proprio quel 3-3 ha rallentato la corsa del Mosaico, con le chance di vittoria che forse si sono leggermente affievolite quella sera. Lasciare per strada due punti poteva essere pericoloso vista la cavalcata del Bolzano ed effettivamente, alla fine, i bianconeri si sono presentati allo scontro diretto dell’ultima giornata a -2 dalla capolista. Così, mentre il Bolzano di Armani aveva a disposizione due risultati su tre, i ragazzi di Gentilini erano obbligati a vincere per scalzare i rivali e conquistare il titolo provinciale (la promozione, come detto, era già nella cassaforte dei biancorossi, aritmeticamente primi nella classifica reale). Impresa che però non è riuscita e a fare festa sono stati i biancorossi.

A completare il podio della classifica virtuale è stata la Bassa Atesina B. I ragazzi di mister Cecarelli sono stati protagonisti di una stagione molto positiva, conclusa con un ottimo terzo posto. Sul gradino più basso del podio della classifica reale, invece, troviamo la Febbre Gialla di Esposti, che ha preceduto nell’ordine l’Olimpia Holiday Merano di Vinante, il Futsal Dolomiti di Mangiarulo e il Pool Bolzanese di Perchinelli, ultimo in entrambe le graduatorie. Nella classifica virtuale, il Futsal Bolzano 2007 B di Baracca ha chiuso sesto, davanti al Bubi Merano B, con i Kickers B di Terrin e il Marlengo B appaiati davanti alla Bolzanese.