CALCIO FEMMINILE

Di Serena Fasiello - 05.12.2015

Femminicidi e stupri sono la punta dell’iceberg, quella più drammatica. Ma la violenza esercitata sulle donne ha molti aspetti, alcuni più evidenti, come la tratta - sempre più diffusa - la schiavitù domestica, la segregazione delle badanti, le mutilazion

“Si tratta di una realtà nuova - ci spiega Paolo Lomolino, Delegato della Bat per il calcio femminile e allenatore della squadra - nata dal Centro Federale attivato dal Settore giovanile scolastico pugliese. Un’idea maturata dalla constatazione dei numeri di quell’esperienza: circa 70 iscritte tra gli 8 e i 17 anni, e almeno 500 bambine partecipanti al progetto che si è svolto nelle scuole di Trani e Corato. La risposta è stata così positiva che, in quanto coordinatore del Centro, ho pensato di fondare l’Azzurra Trani, per dare la possibilità alle ragazze più grandi di fare agonismo vero, non solo calcio promozionale”. 

“La squadra - prosegue - è un mix di elementi ancora inesperti provenienti dalla scuola calcio, e altri che hanno già maturato una certa esperienza nelle fila dell’Apulia Trani, attualmente in serie B. Tra le due società c’è massima collaborazione e grande stima: solo così si può far crescere il movimento, sarebbe assurdo fare la guerra tra di noi”.

Cosa si aspetta dal futuro? “Mi piacerebbe far rivivere a queste ragazze le emozioni che in passato hanno provato tante innamorate del calcio come loro. Trani ha un passato di grande tradizione nel calcio femminile, avendo vinto lo scudetto per tre anni di fila oltre alla Coppa Italia, negli anni ‘80. La nostra città ha mandato talmente tante ragazze nelle fila della Nazionale da poter essere considerata la patria di questa disciplina. Era un peccato che fosse scomparsa, speriamo di riportarla ai livelli che merita”.

C’è qualche ragazza, nella squadra che allena, che ha già le carte in regola per fare carriera? “Preferisco non fare nomi, perché in passato ho visto tante calciatrici brave bruciate dalla pressione dei genitori o esterne, o da eccessive aspettative nel futuro. Evito i complimenti e le metto in riga: solo così si matura. Affrontiamo questo campionato coi piedi ben piantati per terra, con l’unico traguardo da raggiungere di far crescere le ragazze più piccole, affiancandole a chi questo sport già lo mastica. Vogliamo che si divertano giocando, che sembra una cosa semplice ma purtroppo non lo è più. Dopo un anno buio, finalmente c’è la possibilità di giocare un campionato degno di tale nome, e di questo bisogna ringraziare il Presidente Vito Tisci e la Federcalcio pugliese per gli sconti che hanno concesso in fase di iscrizione”. 

“Mi auguro che questi sconti diventino una regola - conclude Lomolino -, un piccolo sforzo per cementificare una realtà che, seppur ancora piccola, è davvero eccezionale. Quello femminile è l’ultimo calcio puro rimasto in circolazione. Lo vedo dall’impegno che ci mettono queste ragazze, sempre allegre e pronte ad allenarsi fino a sera. In questo sport ci sono ancora dei valori, non lasciamoli disperdere”.        

LA ROSA 2014-15 dell'azzurra trani

Portieri
Angeliana Anelli, Giada Pignataro, Ivana Spiriticchio

Difensori
Mariarosa Caccavella, Valentina Corrado, Maria D'Addato, Giulia Di Ciommo, Sonia Di Fonzo, Martina Di Leo, Domenica Dragonetti, Maria Alessia Ferrieri, Rachele La Rossa, Angelica Loiodice, Tiziana Monterisi, Eleonora Nachiro, Gabriella Terlizzi 

Centrocampisti:
Emilia Albanese, Diana Altamura, Antonella Amorese, Daniela Colasuonno, Floriana Di Cinque, Mayda Falco, Maria Lacavalla, Francesca Manta, Roberta Rubini, Silvia Scaringi, Teresa Tondo

Attaccanti
Nunzia Campana, Lucia Di Bari, Clelia Di Serio, Teresa Ferrante, Angelica Labianca, Alessia Sibilano, Giovanna Tannoja, Irene Todisco

Dirigenza
Aldo Massimo Strippoli (Presidente), Nicola Lapi (Vice Presidente), Teresa Tondo (segretaria), Gianpiero D'Alfonso (cassiere), Marilena Casalino (dirigente accompagnatore), Anna Maria Pia D'Amato (assistente sanitario), Paolo Lomolino (allenatore), Riccardo Ferro (preparatore atletico), Giovanni Tulipano (vice allenatore)