EDITORIALE

Di Daniele Ortolano - Presidente CR Abruzzo - 25.02.2013

Entusiasmo per il club Abruzzo

La bella consuetudine del Torneo delle Regioni torna in questo periodo a coinvolgere il nostro calcio dilettantistico. In vista della 52ª edizione della prestigiosa manifestazione, infatti, il lavoro di preparazione delle Rappresentative regionali si è intensificato: raduni, allenamenti, gare amichevoli e mini tornei si susseguono e la composizione delle rose di calciatori e calciatrici è a buon punto.
Voglio esprimermi molto positivamente sul lavoro svolto dagli staff tecnici e dirigenziali delle Rappresentative, in quanto mai come quest'anno lo screening del territorio e di tutte le realtà calcistiche in esso presenti è stato così profondo. I numeri ci dicono che i nostri tecnici e collaboratori hanno vagliato ogni possibile convocazione, dando una chance a tantissimi ragazzi e stringendo rapporti fiduciari con i dirigenti e i tecnici delle nostre Società. Quella che era l'idea originaria del Club Abruzzo - la casa delle Rappresentative abruzzesi - sta prendendo dunque sempre più forma, affermandosi come una struttura capace di monitorare e valorizzare i migliori talenti in erba del nostro calcio regionale, una parte fondamentale della "mission" cui la Lega Nazionale Dilettanti si ispira da sempre.
Gli staff delle nostre selezioni, è noto, sono formati da persone preparate e appassionate, persone che abbiamo scelto con cura sapendo che rappresentare un'intera regione non è responsabilità da poco. Tra loro la maggior parte sono con noi già da qualche anno, mentre alcuni sono stati inseriti di recente. A tutti i veterani chiedo di continuare a operare sulla strada tracciata, che ha portato a ottimi risultati dentro e fuori dal campo; ai nuovi arrivi chiedo invece di dare il massimo per onorare il compito prestigioso che gli è stato affidato.
È doveroso da parte mia salutare coloro che non collaborano più con il Club Abruzzo, a partire da Pierluigi Iervese, approdato alla corte del Pescara Calcio dopo l'esperienza nelle nostre selezioni Juniores e Allievi. Al suo posto abbiamo scelto Roberto Marcangeli, un nome che non ha bisogno di presentazioni, ma soprattutto un uomo che ci garantisce il massimo della competenza e della serietà, ingredienti fondamentali per guidare la Rappresentativa Juniores, da sempre un compito difficilissimo per il prestigio e la competitività che questa squadra è sempre chiamata a confermare quando scende in campo.
Ma i "nuovi acquisti" delle Rappresentative non finiscono qui: nello staff della Juniores arrivano il collaboratore tecnico Massimo Morelli, il dott. Emidio Perazzetti e il massaggiatore Matteo Perazzetti. Allievi e Giovanissimi hanno un nuovo preparatore dei portieri, Simone Pettinari, mentre Marco Pompa è la novità dello staff tecnico della selezione Femminile. Spazio al rinnovamento anche nel Calcio a 5, con Maurizio Blasetti chiamato all'arduo compito di guidare la compagine Femminile campione d'Italia in carica. A tutti vanno la stima e la fiducia del Consiglio direttivo, nell'augurio che possano ottenere grandi risultati sportivi e umani in questa nuova ed eccitante avventura.


noresult