CALCIO A CINQUE

12.04.2012

C2: Il punto della stagione

Destini sicuramente diversi hanno riguardato i due gironi del campionato di Serie C2 di Calcio a 5 della Basilicata. Le grandi battaglie per la promozione sono in atto nel girone A dove, attualmente, la squadra più accreditata al salto di categoria è lo Sporting Palazzo che, concretizzata una rimonta iniziata prima di Natale, non sta conoscendo ostacoli. 
Ma dietro la squadra giallorossa la lotta è serrata con i Lions Potenza (freschi vincitori della Coppa Batta) che sembrano in vantaggio rispetto a Real Vietri e Csi S. Antonio. Dal gruppetto delle migliori si è, definitivamente, staccato il Together Tolve, una delle squadre più compatte del raggruppamento che però nel momento migliore si è trovata in crisi. Nelle retrovie la Flacco Venosa ha trovato il passo necessario per fare sì che la questione retrocessione sia, ormai, circoscritta alle due squadre di Muro Lucano, il Real e lo Sporting.
Tutto deciso, invece, nel girone B dove lo Sporting Rivello ha vinto tutte le gare tranne quella con il Real Nova Siri che, insieme ai rivellesi e al 3P Valle del Noce, è la squadra più in forma del girone. Il Rivello con una marea di punti di vantaggio sulle sue inseguitrici ha blindato da subito la promozione, ma ha dovuto masticare amaro perdendo la Coppa Batta con i Lions. Il 3P Valle del Noce ha tallonato finchè ha potuto la capolista, ma il secondo posto appare, comunque, degno coronamento di un campionato ben giocato. 
In grande spolvero il Real Nova Siri che fino alla fine proverà ad insidiare il terzo posto del Castrum Byanelli. Quest’ultima viaggia a corrente alternata, ma ha i numeri per tenersi stretto il “bronzo”. Molto interessante è anche la lotta in coda. La sensazione è che l’Atletico Potenza si sia svegliato troppo tardi nel girone di ritorno e che, dunque, se retrocessione sarà porterà con sé tanto rammarico. Esthetic Style e Sanbrema Maratea dovranno cercare tra di loro la squadra “condannata” a doversi sorbire anche lo spareggio retrocessione. 
I due gironi di C2 che si avviano alla loro conclusione hanno dimostrato un buon livello spettacolare e anche tecnicamente si sono notate buone individualità anche se, ancora una volta, il tema delle strutture sportive ha un po’ limitato la qualità di un torneo potenzialmente in grande crescita.


noresult