COMITATO

18.01.2014

Buon compleanno. Consiglio!

Il 1° dicembre 2012 le Società venete riunite a Mestre accordano la fiducia alla lista “Passione ed Impegno”, guidata da Giuseppe Ruzza, nuovo Presidente del CRV. Insieme a lui vengono eletti gli otto Consiglieri Regionali: Ennio Filippetto, Carlo Franchi, Maurizio Giacomelli, Roberto Mamerti, Argentino Pavanati, Patrick Pitton, Dino Tamai, Florio Zanon.

Nei primi mesi di attività del nuovo Direttivo, alla preoccupazione per il maltempo, che causa numerosi rinvii e sospensioni di partite, si contrappone la soddisfazione per l'ottima riuscita del contest Tim Together (realizzato in collaborazione con LND e Telecom Italia), che vede la nutrita e convinta partecipazione delle Società venete.

Nonostante le difficoltà dell'inverno, la stagione 2012-2013 si conclude senza intoppi, con la perfetta organizzazione di playoff e playout. Nel frattempo, a marzo, la Rappresentativa Giovanissimi del Veneto si è laureata Campione d'Italia al Torneo delle Regioni in Sardegna. Stesso destino per i Giovanissimi del C5, che a giugno festeggiano il tricolore a Fiuggi. 

Con l'arrivo dell'estate inizia il febbrile lavoro di preparazione per le fasi finali della Uefa Regions' Cup: sarà un grande successo per il Comitato Veneto, sia sul campo, con i ragazzi di mister Toniutto che si aggiudicano il titolo di Campioni d'Europa, che fuori, con tanto di lettera di congratulazioni da parte del presidente Uefa, Michel Platini.

Nemmeno il tempo di celebrare il successo europeo, che è subito tempo di tuffarsi nella nuova stagione sportiva. Tanti i cambiamenti e le sfide da affrontare: dalla compilazione “interna” dei calendari, presentati ufficialmente anche in diretta streaming, alla gestione “decentrata” della Seconda Categoria.

Continua senza sosta anche l'attività di formazione/informazione sul territorio, tra i corsi di aggiornamento fiscale e quelli per l'utilizzo dei defibrillatori semiautomatici, organizzati presso le Delegazioni provinciali/distrettuali. Nell'ottica di avvicinarsi sempre di più alle esigenze delle Società, inoltre, vengono inaugurate le sedi Figc distaccate di Padova, Rovigo e Verona.

La stagione 2013-2014 inizia all'insegna di un “successo” al di fuori del rettangolo verde: voti altissimi, infatti, per i direttori sportivi di domani impegnati nel corso Adise che ha visto la presenza di docenti di valenza nazionale. Altro fiore all'occhiello, le partite della Nazionale Femminile e degli Azzurrini Under 16 e Under 20 disputate sui campi della nostra regione.

Le Società rimangono, comunque, al centro del programma di lavoro per il Consiglio. Per questo, il CRV ha deciso di distribuire ai club affiliati materiale sportivo e palloni rimasti... dimenticati in magazzino. Allo stesso tempo, negli ultimi mesi il Comitato sta dedicando sempre sempre maggiore attenzione a iniziative, manifestazioni e progetti realizzati dalle realtà venete impegnate nel sociale.

Tante le novità che caratterizzeranno anche i prossimi mesi, alcune già “concretizzate”, altre in divenire: cambiata la struttura di playoff e playout regionali, con le graduatorie che premieranno le squadre più “meritevoli”; acquistata una nuova sede per la Delegazione di Treviso e ri-sistemata quella del Comitato a Marghera; ormai prossima l'apertura dell'Ufficio Legale del CRV.


noresult