I COMMENTI

Di Matteo Magnarelli - 15.05.2015

Belloli e Tonelli: complimenti Marche

V

issero tutti felici e contenti. Specie nella Lega Nazionale Dilettanti e nella Divisione Nazionale dopo aver visto un simile Torneo delle Regioni di Calcio a 5. Che sia andato benone (eufemismo che di più non si può) si legge chiaramente nelle note ufficiali divulgate dai due massimi esponenti.

Ecco cosa ha scritto all'indomani della manifestazione Felice Belloli, Presidente della Lega Nazionale Dilettanti. “Il successo del Torneo delle Regioni di calcio a 5 giovanile, una competizione ormai in pianta stabile tra quelle di maggior prestigio della Lega Nazionale Dilettanti, risiede nella sua capacità di realizzare delle perfette sinergie tra il vertice della nostra organizzazione, passando per la Divisione Calcio a 5, e la sua base, costituita dai Comitati Regionali e quest’anno ben rappresentata da quello delle Marche. Questo connubio sta permettendo alla kermesse non solo di crescere sotto il profilo tecnico, ma soprattutto in termini di attenzione mediatica e di interesse da parte del pubblico. Lazio (2013), Abruzzo (2014) e Marche sono state le tre regioni ad aver ospitato le prime edizioni del torneo. La loro scelta non è stata casuale ma legata alla capacità di questi territori di offrire un grande contributo alla causa del futsal, rendendo questa disciplina sempre più affascinante e moderna. Ma il vero grande obiettivo resta ancora una volta la valorizzazione dei giovani atleti. L’aver riservato alle categorie Giovanissimi ed Allievi una specifica competizione ci ha consentito non solo di dare un segnale forte per la crescita dei vivai, ma anche di mettere a confronto le diverse scuole di futsal del nostro Paese, offrendo occasioni di sviluppo e di traino per il calcio a 5 in quelle regioni dove la pratica è meno diffusa”.

Dichiarazioni sentite, a cui hanno fatto seguite quelle di Fabrizio Tonelli, Presidente della Divisione Calcio a 5. “Giovani e squadra Nazionale, alfa e omega, stelle polari del viaggio di ogni movimento sportivo”; cosi ebbi a sottolineare nell’ultima Assemblea.  Ecco perché le vibrazioni del Palazzetto di Jesi così pieno per le finali del Torneo delle Regioni, come l’attenzione ed il pubblico sugli altri campi delle Marche costituiscono il propellente giusto per proseguire nel viaggio ed impegnano tutti ad una forte valorizzazione dei giovani che rappresentano il presente del futsal italiano. 

Momenti come il Torneo delle Regioni per Allievi e Giovanissimi che da tre anni hanno assunto una posizione sempre più centrale nel percorso di crescita dei giovani, costituiscono lo stimolo ed il punto di arrivo della consistente attività territoriale dei Comitati Regionali, che stanno dando sempre maggiore importanza e maggiore attenzione alla formazione dei giovani atleti di futsal. 

Le splendide finali tra Sicilia e Lazio per la categoria Giovanissimi e tra Lazio e Marche per quella Allievi, quest’ultima trasmessa da RaiSport - che colgo l’occasione per ringraziare - con gli ottimi ascolti raggiunti , testimoniano come questa disciplina possa competere a livello giovanile attraverso eventi di significativo spessore spettacolare. 

La Lega Nazionale Dilettanti e la Divisione Calcio a cinque, come la Federazione Italiana Giuoco Calcio - che sul futsal giovanile ha puntato investendo sul progetto dei Futsal Camp per i migliori Under 17 e Under 15 d’Italia - proseguiranno nella loro “missione”, quella di formare una struttura di settori giovanili che costituiscono i migliori “marketing territoriali” per valorizzare l’intero sistema di futsal italiano. 

Con il ringraziamento al Comitato Regionale Marche, al Presidente Paolo Cellini, ai Vice Presidenti, al Responsabile Regionale, ai Consiglieri ed a tutti coloro che hanno contribuito con gioia a costruire un evento allo stesso tempo esaltante e sereno”.

Due messaggi istituzionali, d'accordo, ma carichi di significati. Primo fra tutti: il calcio a 5 in Italia sta esplodendo signore e signori. Il Torneo delle Regioni 2015 nelle Marche lo ha certificato.                                                      


noresult